4000 millimetri in 40 giorni a Cherrapunji, la Regina delle piogge Mondiale!!!

Cherrapunji, India

 
Con la stagione dei monsoni, fortissime piogge si sono abbattute nelle ultime settimane nella Record Station indiana Cherrapunji.
Il primo picco è stato raggiunto tra il 23 e il 27 giugno 2012, quando la stazione indiana in soli 5 giorni ha cumulato la bellezza di 1737mm. Questa la seguenza giornaliera a Cherrapunji:
23 giugno 2012: 151 mm
24 giugno 2012: 137 mm
25 giugno 2012: 461 mm
26 giugno 2012: 772 mm
27 giugno 2012: 222 mm
Le precipitazioni annuali, al 27 giugno 2012, erano 5684 mm.
 
Negli stessi giorni, sempre nello Stato di Meghalaya, forti piogge anche a Jowai, 424mm  in 2 giorni (200 e 224mm), e a  Nongostin 438mm in 2 giorni (266 e 172 mm).
 

Cherrapunji, India

 
A fine giugno 2012 l’Ente Meteorologico Indiano (IMD) provvedeva a stilare la classifica delle località che avevano varcato il muro dei 1000mm nei primi 30 giorni di monsoni (dall’1 al 30 giugno 2012). Erano ben 35 le stazioni che riuscivano a farne parte (tra parentesi la regione):
  1. Cherrapunji (Meghalaya) – 3445
  2. Chepan (West Bengal) – 1550
  3. Falakata (West Bengal) – 1520
  4. Kumargram (West Bengal) – 1470
  5. Barobhisa (West Bengal) – 1430
  6. Pernem (Goa) – 1387
  7. Gokarna (Karnataka) – 1380
  8. Agumbe (Karnataka) – 1366
  9. Malvan (Maharashtra) – 1332
  10. Kokrajhar (Assam) – 1320 *
  11. Shirali (Karnataka) – 1258
  12. Kollur (Karnataka) – 1240
  13. Panjim (Goa) – 1177
  14. Coochbehar (West Bengal) – 1177
  15. Quepem (Goa) – 1174
  16. Gossaigaon (Assam) – 1170 *
  17. Mormugao (Goa) – 1149
  18. Patgaon (Maharashtra) – 1140
  19. Hasimara (West Bengal) – 1140
  20. Vadakara (Kerala) – 1130
  21. Passighat (Arunachal Pradesh) – 1111
  22. Udupi (Karnataka) – 1110
  23. Dabolim (Goa) – 1096
  24. Karkala (Karnataka) – 1080
  25. Mapusa (Goa) – 1079
  26. Gaganbawda (Maharashtra) – 1065
  27. Buxaduar (West Bengal) – 1060
  28. Siddapura (Karnataka) – 1050
  29. Amboli (Maharashtra) – 1047
  30. Karwar (Karnataka) – 1047
  31. Devgad (Maharashtra) – 1037
  32. Honavar (Karnataka) – 1029
  33. Dodamarg (Maharashtra) – 1026
  34. Chiplun (Maharashtra) – 1015
  35. Sangameshwar (Maharashtra) – 1009
* Purtroppo le stazioni di Kokrajhar, Kajalgaon e Gossaigaon hanno alcuni giorni di accumulo mancanti ma sono riuscite ugualmente a entrare in classifica.
 

Cherrapunji

 
Il 10 di luglio 2012 il servizio meteo indiano provvedeva a stilare una nuova classifica delle stazioni in questo caso che erano riuscite ha superare i 1500 mm dall’1 giugno al 10 luglio 2012:
  1. Cherrapunji (Meghalaya) – 3985 mm
  2. Agumbe (Karnataka) – 1966 mm
  3. Pernem (Goa) – 1917 mm
  4. Gaganbawda (Maharashtra) – 1880 mm
  5. Kumargram (West Bengal) – 1860 mm
  6. Chepan (West Bengal) – 1850 mm
  7. Falakata (West Bengal) – 1840 mm
  8. Kollur (Karnataka) –1760 mm
  9. Gokarna (Karnataka) – 1750 mm
  10. Patgaon (Maharashtra) – 1742 mm
  11. Amboli (Maharashtra) – 1742 mm
  12. Sangameshwar (Maharashtra) – 1735 mm
  13. Kokrajhar (Assam) – 1690 mm*
  14. Barobhisa (West Bengal) – 1680 mm
  15. Coochbehar (West Bengal) – 1665 mm
  16. Quepem (Goa) – 1643 mm
  17. Shirali (Karnataka) – 1617 mm
  18. Malvan (Maharashtra) – 1596 mm
  19. Gossaigaon (Assam) – 1560 mm*
  20. Hasimara (West Bengal) –1550 mm
  21. Karkala (Karnataka) – 1530 mm
  22. Siddapura (Karnataka) – 1510 mm
* Anche in questo caso le stazioni contrassegnate con l’asterisco (Kokrajhar  e Gossaigaon) hannogiorni di accumulo mancanti.
 

Cherrapunji accumuli annuali dal 1998 al 2010

 
Queste invece le stazioni indiane, divise per stato, che hanno cumulato di più dall’1 giugno al 10 luglio 2012:
 
Meghlaya
  1. Cherrapunji – 3985 mm
  2. Jowai – 1110 mm
  3. Williamnagar – 1050 mm
Karnataka
  1. Agumbe – 1966 mm
  2. Kollur –1760 mm
  3. Gokarna – 1750 mm
Goa
  1. Pernem – 1917 mm
  2. Quepem – 1643 mm
  3. Panaji – 1479 mm
Maharashtra
  1. Gaganbawda – 1880 mm
  2. Patagon – 1742 mm
  3. Amboli – 1742 mm
West Bengal
  1. Kumargram – 1860 mm
  2. Chepan – 1850 mm
  3. Falakata – 1840 mm
Assam
  1. Kokrajhar – 1690 mm*
  2. Gossaigaon 1560 mm*
  3. Kajalgaon – 1250 mm*
Arunachal Pradesh
  1. Passighat – 1462 mm
  2. Itanagar – 1132 mm
  3. Tuting –1090 mm
Kerala
  1. Vadakara – 1390 mm
  2. Kudulu –1150 mm
  3. Hosdurg –1090 mm
Tamil Nadu
  1. Chinnakallar – 1210 mm
  2. Devala – 940 mm
  3. Sholayar – 890 mm
Maharashtra (Ghats)

  1. Pratapgad – 1200 mm
  2. Tamini – 1050 mm
  3. Dawdi – 1020 mm

* Nello stato di Assam, le stazioni elencate hanno alcuni giorni mancanti e altre località avrebbero totalizzato accumuli simili o superiori.

 
Tra l’11 e il 15 luglio 2012 forti piogge colpivano di nuovo Cherrapunji. In 5 giorni (120 ore) cadevano 1317 mm. Questi gli accumuli giornalieri:
11 luglio 2012: 146mm
12 luglio 2012: 195 mm
13 luglio 2012: 302 mm
14 luglio 2012: 131 mm
15 luglio 2012: 543 mm
 
 
I millimetri caduti a Cherrapunji dall’1 giugno al 15 luglio 2012 erano 5300.

Infine, questa la classifica delle stazioni indiane che hanno cumulato oltre 300 in 24 ore nel 2012:
  1. Cherrapunji, Meghlaya – 26 giugno 2012 – 772 millimetri
  2. Cherrapunji, Meghlaya – 15 luglio 2012 – 543 millimetri
  3. Srinagar City, Uttrakhand – 14 luglio 2012 – 532 millimetri
  4. Cherrapunji, Meghlaya – 25.06.12 – 461 millimetri
  5. Chebri, Tripura – 16 giugno 2012 – 411 millimetri
  6. Cherrapunji, Meghlaya – 09 giugno 2012 – 396 millimetri
  7. Malvan, Maharashtra – 19 giugno 2012 – 386 millimetri
  8. Khowai, Tripura – 16 giugno 2012 – 369 millimetri
  9. Dapoli, Maharahtra – 18 giugno 2012 – 337 millimetri
  10. Kayamkulam, Kerala – 05 maggio 2012 – 334 millimetri
  11. Gossaigaon, Assam – 26 giugno 2012 – 330 millimetri
  12. Kokrajhar, Assam – 26 giugno 2012 – 320 millimetri
  13. Dhubri, Assam – 16 giugno 2012 – 315 millimetri
  14. Monte Abu, Rajasthan – 11 luglio 2012 – 313 millimetri
  15. Falakata, West Bengal – 17 giugno 2012 – 312 millimetri
  16. Diana, West Bengal – 15 luglio 2012 – 303 millimetri
  17. Cherrapunji, Meghlaya – 13 luglio 2012 – 302 millimetri

 

Precipitazioni annuali nel Mondo

Cherrapunji, nello stato federale di Meghlaya, con 1563 mm tra il 15 e il 16 giugno 1995 è posizionata all’ottavo posto al Mondo delle località con più accumuli nelle 24 ore.

Il Record Mondiale di Accumuli nelle 24 ore appartiene a Foc-Foc, nell’isola di Réunion, con 1825 mm tra il 7 e l’8 gennaio 1966.

Il Record di Precipitazioni nelle 24 ore Italiano appartiene invece a Genova Bolzaneto con 948.4 mm tra il 7 e l’8  ottobre 1970.

Quello Siciliano è detenuto dalla stazione dell’Idrografico Lentini Bonifica (Siracusa) con 715.8 mm del 17 ottobre 1951, seguita da Nicolosi (Catania) con 529.4 mm lo stesso giorno.

Gli altri record pluviometrici italiani potete trovarli qui:  Record Pluviometrici Italiani

 

Tornando alla stazione indiana Cherrapunji, c’è da dire che detiene il Record Mondiale di Accumuli nelle 48 ore con 2493 mm tra il 15 e il 16 giugno 1995;

Secondo posto nella classifica Mondiale delle stazioni che hanno cumulato di più in 4 giorni (96 ore) con 3721 mm tra il 12 e il 15 settembre 1974;

Il Record Mondiale di Accumuli Mensile con 9300 mm tra l’1 e il 31 luglio 1861;

Il Record Mondiale di Accumuli in 2 Mesi: 12767 mm tra giugno e luglio 1861;

Il Record Mondiale di Accumuli in 3 Mesi: 16369 mm tra maggio e luglio 1861;

Il Record Mondiale di Accumuli in 4 Mesi: 18738 mm tra aprile e luglio 1861;

Il Record Mondiale di Accumuli in 5 Mesi: 20412 mm tra aprile e agosto 1861;

Il Record Mondiale di Accumuli in 6 Mesi: 22456 mm tra aprile e settembre 1861;

Il Record Mondiale di Accumuli in 11 Mesi: 22990 mm tra gennaio e novembre 1861;

Secondo Posto Mondiale per gli Accumuli in 1 Anno (365 giorni)26461,2 mm tra l’1 agosto 1860 e il 31 luglio 1861;

e il Record Mondiale di Accumuli in 2 Anni40768 mm tra il 1860 e 1861.

Si ringrazia l’Ente Meteorologico Indiano (IMD)

 

By Giuseppe Vitale

 

About jovi72