Caldo in America latina, oltre 30 stazioni a un passo dal Record. A 1°C dal Record Nazionale la Venezuelana Coro.

Continua il gran caldo in alcune zone dell’America latina.
 

Coro, città nella costa nord-occidentale del Venezuela

 
La venezuelana Coro, città della costa nord-occidentale, dopo 3 giorni di temperature massime comprese tra +33.8°C e +35.2°C, ieri 13 settembre 2012, dopo una temperatura minima di +26.7°C ha visto salire la colonnina di mercurio fino a +40.0°C, facendo registrare la temperatura più alta del 2012, a solo mezzo grado dal Record Assoluto di Massima della stazione del settembre 2005 e a esatto dal Record Nazionale Venezuelano di +41.0°C registrati nella famosa Maracaibo il 16 agosto 1991 mentre il Record Assoluto di Minima Venezuelana appartiene a Mucubaji con -8.6°C a 3550 metri slm. A tal proposito c’è da dire che ufficiosamente Piedras Blancas, a oltre 4700 metri slm, avrebbe raggiunto -12°C.
 
 
Tornando ai +40.0°C di Coro, sono stati registrati attorno le 14:30 locali con cielo parzialmente nuvoloso, forti raffiche di vento (fino 56 km/h) provenienti dai quadranti orientali e con il 35% di umidità, dew point +22°C, pressione 1004 hPa.
Caldo afoso la sera, con cielo parzialmente nuvoloso e temperatura che rimaneva ferma a +30°C, umidità relativa del 74% e dew point a 25°C alle 22:30 locali.
Attorno l’ 1 e 30 del 14 settembre la temperatura finalmente scendeva sotto la soglia dei 30° (+29.4°C) ma l’umidità schizzava al 79% (dew point 24.7°C).
 
 
 
Dall’inizio del 2012, la temperatura media assoluta dei synop di Coro è stata +29.2°C, la temperatura media delle massime +34.3°C, la temperatura media delle minime +25.9°C, il dew point medio +24.0°C, la pressione media 1012.1 hPa.
Per quanto riguarda gli estremi del 2012 dicevamo che la temperatura massima più alta è stata raggiunta ieri 13 settembre +40.0°C mentre la temperatura più bassa è stata +22.6°C del 13 febbraio, il dew point più alto è stato +28.4°C del 2 maggio (temperatura +30.8°C) mentre  quello più basso sembra essere +14.9°C del 19 gennaio ma con forti dubbi a causa delle forti variazioni igrometriche tra un’osservazione e l’altra.
 
 
Caldo anche in Brasile e Bolivia con oltre 30 stazioni che si trovano a meno di 2° dai loro record assoluti!
 
Fonte date e grafici l’Ente Meteorologico Venezuelano
 
 
By Giuseppe Vitale
 
 

About jovi72