Diffusi over 50°C in Medio Oriente. In Kuwait registrata la 4a temperatura più alta in Asia

L’ultimo luogo in cui erano caduti dei record assoluti nei giorni scorsi, fuori dalla penisola italiana, è stato il Medio Oriente.

Visto l’evolversi della situazione meglio tornare sul luogo del delitto.

Repubblica Islamica dell’Iran
Dopo una pausa di appena 4 giorni temperature nuovamente sopra i 50° in Iran.

Mercoledì 13 luglio 2011 è stata Abadan con +50.2° che ha superato soglia psicologica.
Giovedì 14 la massima *eguagliava la temperatura più alta del 2011* del 9 luglio con +51.6°C, ma soprattutto, a soli 4 decimi dal record assoluto di +52.0°C del 14 giugno del 2010. 
Over 50° anche a: Omidieh e Safi-Abad Dezful con +50.6°C mentre Ahwaz faceva registrare +50.2°C.
Venerdì 15 la stazione iraniana di Abadan faceva registrare +50.8°C.
Ma il primato della giornata più calda spettava a Safi-Abad Dezful che faceva salire la massima fino a +51.0°C,  Ahwaz faceva +50.6°C, mentre la primatista nazionale, Omidieh si fermava a +50.4°C.

Infine, la ciliegina sulla torta, ***Nuovo Record Assoluto di Massima*** a Dehloran , contea nella provincia di Ilam, con +52.4°C il 15 luglioa solo 1 decimo dal record nazionale iraniano di Omidieh con +52.5°C del 4 agosto 2001.

Iraq

Giovedì 14 luglio 2011 ***Nuovo Record Assoluto di Massima*** ad Al Diwaniyah.
La temperatura alle 14 locali ha raggiunto i +51.8°C superando il precedente record del 1937 di 1 decimo.
Il record è stato raggiunto con le seguenti condizioni meteorologiche:
dew point +2.0°C, umidità relativa del 5%, pressione 997.8hPa, venti di quasi 10 km/h di provenienza variabile.

Nelle stesse ore, Nassirya ***Eguagliava il Record Assoluto di Massima*** del 2009 con +51.0°C.
Dopo aver eguagliato lo scorso 9 luglio il record nazionale assoluto, che le appartiene con +52.0°C, Bassora torna a sfondare il muro dei 50° giovedì 14 luglio con una massima di +50.4°C.

Kuwait
Anche nel piccolo emirato che si affaccia nel Golfo Persico, dopo il record assoluto di massima registrato il 9 luglio a Bubiyan con +50.6°C, il forte caldo aveva dato una pausa di un paio di giorni alla popolazione tornando sotto i 50°.
La pausa si è rotta, come nel resto del Medio Oriente, martedì 12 luglio quando le temperature hanno nuovamente sforato il muro dei 50° con Mitribah a +50.3°C e Abdaly a +50.0°C.
Mercoledì 13 gli over 50° sono più diffusi con Mitribah e Sulaibiya che svettano su tutte con +51.2°C mentre l’aeroporto Internazionale di Kuwait ferma la colonnina a +50.5°C. +50.1°C ad Abdaly.
Giovedì 14 luglio su 19 stazioni sono 11 le stazioni che superano i 50°:
Mitribah +52.3°C, Sulaibiya e Abdaly +51.4°C, Sabriyah +50.9°C, Al-Nwaiseeb +50.6°Cl’aeroporto internazionale della capitale kuwait registra per il secondo giorno consecutivo una massima di +50.5°C, Jahra +50.3°Cla “fresca di record” Bubiyan +50.2°C (a 4 decimi dall’estremo stabilito il 9 luglio con +50.6°C) +50.2° anche a Al-Wafra, Warba +50.1°C e +50.0° a Minagish.
Venerdì 15 luglio si sono raggiunte le temperature più alte del 2011 con raffiche di vento da NW oltre i 50/60 km/h:
Mitribah +52.8°, Abdaly +51.6°C, Jahra +51.5°, Sabriyah e Kuwait Internat. Airport +51.1°, Al-Wafra +50.6°, Warba +50.5°, Minagish +50.0°C

Qualche curiosità:

*I +52.8°C registrati a Mitribah sono la seconda temperatura più alta mai registrata in Kuwait a soli 3 decimi dal record assoluto di massima nazionale di +53.1°C rilevati a Sulaibiya il 15 giugno 2010;
Insieme a Jacobabad (Pakistan) sono la 4a temperatura più alta mai registrata in Asia (dopo le pakistane Moen-jo-Daro +53.5°C e Sibi +53.0°C entrambi registrati il 26 maggio 2010 e i sopracitati 53.1° di Sulaibiya)
ed eguagliano il precedente record assoluto di massima asiatico.
Con i +52.8° del 15 luglio sono 7 i giorni che supera i 50°C4 giorni ha superato i 51° e in due giornate nel 2011 ha superato i 52°C.

* L’Aeroporto di Kuwait con i +51.1°C del 15 luglio si è portata a soli 8 decimi dal record assoluto e per l’ottava volta nel 2011 supera la soglia dei 50°.
Sempre il 15 luglio la temperatura minima è stata di +37.0°C *la più alta del 2011* mentre la temperatura media ha raggiunto i +43.6°C.
Anche il sabato 16 la temperatura minima è stata piuttosto alta, +36.1°C.
* A Sulaibiya sono 7 i giorni in cui la temperatura ha superato i 50°6 giorni ha superato i 51° mentre la soglia dei 52° è stata superata sola una volta, l’1 giugno 2011, con +52.5°C.

Arabia Saudita
Per poter parlare della nazione della Dinastia Saud dobbiamo tornare indietro di qualche giorno.

I primi seri attacchi ai record assoluti si hanno domenica 10 luglio con la città santa, La Mecca, che ferma i termometri a +49°C a soli 8 decimi dal record.

Nel frattempo Yenbo, città che si affaccia nel Mar Rosso, ha fatto salire la colonnina di mercurio fino a +48.4°C a solo 1.1°C dal record assoluto di +49.5°C del 6 giugno 2006.

Martedì 12 luglio è Medina (a 654 metri slm) che si avvicina al record facendo registrare una temperatura massima di +48,0°C a 1°C dalla giornata più calda mai registrata.
Riyadh, sempre martedì scorso, la temperatura ha raggiunto i +47.1°C a soli 1.8° dal suo record di +48.9°C.

Caldissima anche Al Ahsa che dopo aver fatto registrare +49.0°C il 9 e +48.3°C il 12, giovedì 14 vedeva salire la temperatura a +49.5°C mentre venerdì 15 luglio il termometro per la prima volta nel 2011 toccava +50.0°C a solo 8 decimi dal record di +50.8°C del 30 luglio 2007.

About jovi72