Ennesima ondata di calore di portata storica in Sud America. Gli stati più colpiti a fine settembre 2012 Brasile, Trinidad e Tabago e Venezuela

Dopo i record assoluti caduti lo scorso 15 settembre in Brasile e Bolivia (qui l’articolo: Lotta tra Brasile e Bolivia. 3 Nuovi Record e 1 Eguagliato!) quello del 13 settembre nel Mato Grosso e i tantissimi sfiorati (Nuovo Record Assoluto nel Mato Grosso in Brasile! e qui Caldo in America latina, oltre 30 stazioni a un passo dal Record. A 1°C dal Record Nazionale la Venezuelana Coro) e i record assoluti  stabiliti nella I decade (Record su Record a San Matias in Bolivia. Sfiorato per pochi decimi un Record Assoluto nel Mato Grosso in Brasile. L’agosto più caldo della storia a Porto Alegre!), l’ennesima ondata di calore di portata storica si è abbattuta tra mercoledì 26 e sabato 29 settembre 2012 in parte del Sud America.
 
 
Le temperature più alte, come spesso avviene, sono state registrate negli stati carioca di Piauì e in quello di Maranhão, nel Brasile nord orientale, dove si sono raggiunti con facilità +39°C con punte di oltre +41°C.
 

Caxias nello stato di Maranhão in Brasile

 
Mercoledì 26 settembre era lo stato di Maranhão a far registrato i valori più alti con +41.4°C raggiunti a Caxias, a solo 7 decimi dal record assoluto, e +41.0°C a Bacabal, a soli 2 decimi dalla temperatura più alta dall’inizio dei rilevamenti (+41.2°C nel 2008)
 

Teresina, capitale del Piauì in Brasile

 
Giovedì 27 settembre 2012, delle stazioni WMO brasiliane, era il turno dello stato di Piauì a far registrare le temperature più alte con i +41.1°C di Floriano e i +40.7°C di massima alla stazione aeroportuale di Teresina che costituivano il *Nuovo Record Assoluto* e a solo 1 decimo dal record dell’intera area.
Si ripeteva con una temperatura massima sopra +40° Bacabal, infatti con +40.5°C sfiorava di 6 decimi il record.
 

Aeroporto internazionale di Piarco (Trinidad e Tobago)

 
Dal Brasile ci spostiamo allo stato caraibico Trinidad e Tobago, sempre giovedì 27 settembre 2012, presso la stazione dell’aeroporto internazionale di Piarco con una temperatura di +36.2°C veniva sfiorato per soli 3 decimi il Record Nazionale di Massima che le appartiene con +36.5°C registrati il 25 settembre 1990.
 

Coro, città nella costa nord-occidentale del Venezuela

 
In corso di approfondimenti la temperatura massima registrata sabato 29 settembre nella stazione venezuelana Coro.
Secondo il synop riassuntivo la stazione avrebbe raggiunto +41.4°C, ma sul dato aleggia qualche perplessità dovuta ai metar orari in quanto la temperatura massima riportata è stata di +38°. +21 le termiche in quota.
Il dato di Coro è estremamente importante perchè se venisse confermato si tratterebbe del *Nuovo Record Nazionale Venezuelano* superando di 4 decimi il precedente record nazionale di Maracaibo di +41.0°C del 16 agosto 1991.
Nei prossimi giorni ulteriori approfondimenti
 
By Giuseppe Vitale e Maximiliano Herrera
 
 
 

About jovi72