Fortissime piogge in America centrale. Gli stati maggiormente colpiti: El Salvator, Guatemala e la Colombia

Alluvione in America Centrale nella seconda decade di ottobre 2011

Una depressione tropicale ha colpito l’America Centrale, soprattutto nella costa Pacifica e versanti montani esposti, nella seconda decade di ottobre.
Tremendo il bilancio dei morti e dei senza tetto.

El Salvator
La caldissima e secca San Miguel per ben 9 giorni, dall’11 al 19 ottobre 2011, la temperatura massima non è riuscita a toccare i +30.0°C.
Straordinari gli accumuli registrati:
Acajutla 160mm il 12;
il 13 ottobre: San Salvator/Ilopan 195.1mm 104.4mm a Acajutla;
il 14: La Union 114.3mm;
il 15 ottobre: Acajutla 88.4mm, San Salvator/Ilopan 86.6mm e 63.8mm a San Miguel;
il 16 ottobre: Acajutla 160mm mentre San Miguel 97mm;
il 17: Acajutla 209.5mm108.2mm a Santa Ana e 90.2mm a San Salvator;


Ad Acajutla, comune della parte sud-occidentale del Dipartimento di Sonsonate di San Salvator, sono stati 10 i giorni in cui non si sono superati i 29°C, dall’11 al 20 ottobre 2011, e oltre 722mm in 6 giorni (dal 12 al 17 ottobre 2011).
Infine, tra domenica 9 e mercoledì 19 ottobre la stazione meteorologica di Huizucar, nella provincia di La Libertad a oltre 600 mt S.l.m., ha cumulato la bellezza di 1513 millimetri!

Guatemala

Situazione altrettanto drammatica a San Jose in Guatemala dove tra il 12 e il 13 ottobre sono caduti oltre 405lt/mq (307.6mm il 12 e 97.8mm l’11).
Oltre 591mm nella seconda decade di ottobre.
Sempre a San Jose, la temperatura è rimasta sotto la soglia dei 30°C per 12 giorni, dal 12 al 23 ottobre.
Accumuli importanti anche all’aeroporto Guatemala, dove tra il 16 e il 17 ottobre sono caduti oltre 182lt/mq.

Colombia
152mm il 4 ottobre a Puerto Carreno.

Importanti accumuli anche nella storica città coloniale colombiana di Cartagena de Indias dove tra il 16 e il 20 ottobre sono caduti oltre 351mm.

By Giuseppe Vitale

About jovi72