Freddo in Uruguay. Gelate in Mongolia, Cina, Nuova Zelanda e Sudafrica. Resistono gli ultimi cm allo Zugspitze

Speciale freddo in Sud America, Uruguay:

domenica 3 luglio temperatura massima di soli +7.4°C presso la stazione aeroportuale di Montevideo Carrasco.
Si tratta della di una delle *Temperature Massime Più Basse degli Ultimi 120 Anni*.
Il mancato innalzamento della temperatura è stato causato dalla copertura del cielo nella mattinata, dopo una notte serena con minima scesa a +1°C, e dalle forti raffiche di vento da O/OSO che sono arrivate a metà giornata a raggiungere e superare i 50 Km/h.

Asia: Gelate estive in Mongolia

Tolbo (a 2101 metri), la piccola cittadina nell’estremo ovest della Mongolia per lo più abitata da Kazaki, visto che si trova al confine, lunedì 4 luglio 2011 la temperatura nella notte è scesa fino a -2.3°C mentre durante la giornata la massima è salita fino a +11.4°C.
Più alta la minima registrata a Bayanbulag (a 2255 metri), che ha fatto registrare una temperatura di 0°C nella notte per poi salire a +18.4°C nelle ore centrali della giornata.

Gelate estive anche in Cina:
Gelate anche a Bayanbulak (a 2459 metri), entrata nelle cronache del 2011 per il record assoluto di minima registrato il 10 gennaio con -49.6°C, lunedì 4 luglio la colonnina di mercurio è scesa fino a -3.4°C.
Oceania, il freddo neozelandese:
Gelate diffuse in Nuova Zelanda con Timaru Aerodrome che ha fatto registrare una minima di -5.5 °C lunedì 4, anch’essa nelle cronache del 2011 coi record di massima assoluti registrati nell’Aeroporto e nell’Orto Botanico rispettivamente con +40.3°C e +41.3°C registrati nell’epocale 6 febbraio Altre località che sono scese sotto zero lunedì 4 luglio 2011:
2 Dunedin Aerodrome -3.7 °C (-8.8°C il record),
3 Christchurch Aerodrome -3.4 °C (-10°C),
4 Waiouru –0.9 °C,
5 Queenstown Aerodrome -0.1 °C (-11.4°C).
Temperature minime particolarmente basse anche il 3 luglio 2011:
1 Waiouru Aws -7.6 °C
2 Timaru Aerodrome -4.7 °C
3 Christchurch Aerodrome -3.3 °C
4 Dunedin Aerodrome Aws -3.3 °C
5 Taupo Aws -2.4 °C
6 Napier Aerodrome -0.5 °C
7 Nelson Aerodrome -0.4 °C
e infine sabato 2 luglio:

1 Waiouru -5.7 °C
2 Dunedin Aerodrome -5.1 °C
3 Christchurch Aerodrome -4.3 °C
4 Timaru Aerodrome -4.1 °C
5 Taupo -3.0 °C
6 Palmerston North -2.5 °C
7 Invercargill Airport -1.9 °C
8 Queenstown Aerodrome -1.8 °C
9 Paraparaumu -1.3 °C

Sudafrica: “che freddo fa”!!!

sabato 2 lugliomolto freddo a Bloemfontein , a 1354 mt, Capitale giudiziaria del Sudafrica (Città del Capo è quella legislativa e Pretoria quella amministrativa).
La minima registrata è scesa a fino a -8.3°C a fronte di un record di freddo di -12.2°C.
Nonostante ciò c’è da evidenziare la temperatura durante le ore diurne che è salita fino a +14.1°C.

Notevoli i -10°C rilevati a Frankfort, a 1500 mt, che si avvicinano al proprio record di freddo, ma anche in questo caso la massima è stata piuttosto mite, +17.1°C.
-7.9° a Ficksburg (a 1600mt), -7.7° a Aliwal North (1350mt) il 2 luglio;
-5.8° a Graaff-Reinet (a 791mt), -5.4° a Twee Riviere a 880mt lunedì 4 luglio. 

Lotta all’ultimo centimetro a Zugspitze (Germania):

Si mantiene vicino al record Zugspitze dall’alto dei suoi 2960mt.
A mezzogiorno del 5 luglio erano 44 i cm che ricoprivano la località sciistica tedesca.
Mancano 5 giorni per superare il precedente record del 10 luglio 2003 di scioglimento anticipato delle nevi.
Questi i rilevamenti degli ultimi 2 mesi:
15 maggio: 225cm;
31 maggio: 162 cm;
15 giugno: 102cm;
30 giugno: 47cm;

*Ultima Ora, Il più forte “uragano” a Kharkov, Ucraina*

Fortissimo temporale che ha colpito ieri 4 luglio alle 16:30 la seconda città più grande dell’ucraina Kharkiv o se volete Kharkov.
Alle 16 la temperatura era di +24°C con umidità del 69% e visibilità oltre i 10 km/km, insomma una “normale” giornata estiva.
Attorno le 16:30 si è scatenato l’inferno: temperatura scesa di -8°C in mezz’ora, passando a +16°C, accompagnata da forti raffiche di vento da Sud da uragano, la massima è stata di 129.7Km/h, chicchi di grandine 1cm di diametro, in pochi minuti sono stati cumulati 43mm di precipitazione e visibilità ridotta a 100 metri.
Notevoli i danni: alberi e cornicioni caduti, allagamenti, traffico paralizzato Purtroppo ci sono vittime.
A seguire i video:

About jovi72