Freddo storico in India a metà gennaio.

Signori, finalmente il generale inverno si è fatto vivo.
Storica ondata di freddo ha colpito l’India a metà della seconda decade di gennaio 2012.
Tanto storica da far crollare ***2 Record Assoluti di Minima***.

Gli Stati maggiormente più colpiti sono stati quello di Andhra Pradesh, nell’India centro-orientale che si affaccia sul golfo del Bengala e quello di Karnataka, nell’India sud-occidentale.

Questi i ***Nuovi Record Assoluti di Minima*** registrati lunedì 16 gennaio 2012:
Nizamabad (Andhra Pradesh) +4.0°C

Mysore (Karnataka) +7.7°C, in 120 anni di rilevamenti

appunto su Nysore. La stazione indiana qualche anno fa’ è stata spostata e probabilmente è stata installata in una zona più fredda rispetto a prima.
Infatti negli ultimi 3 anni ha battuto diversi record mensili senza che ci siano state ondate di freddo storiche nell’area.

Lo stesso giorno a Bangalore sono stati registrati +7.7°C, la temperatura più bassa degli ultimi 19 anni a gennaio.
Freddo anche a Ramagundam e Medak, dove la temperatura è scesa fino +7°C, mentre ad Hyderabad si sono toccati i +10°C a fronte di un record assoluto di +6.1°C.

Vicine al record minima:

Madikeri (Karnataka), a metà gennaio ha fatto registrare una temperatura di +4.8°C.
Probabilmente la stazione ha eguagliato il record mensile (132 anni di rilevamenti).

Adilabad (Andhra Pradesh) il 14 gennaio 2012 ha fatto registrato una minima di +3.7°C.
Il record assoluto è di +2.8°C stabilito o nel 1884 o nel 1886.

Ringraziamenti a Max Herrera e Giovanni Staiano (MTG)

By Giuseppe Vitale

About jovi72