Gli estremi meteorologici nel Mondo tra il 28 settembre e l’1 novembre 2011

Prima di postare gli estremi termo-pluviometrici nel Mondo avvenuti a ottobre 2011, una rapida carrellata degli estremi settimanali:

Settimana 28 settembre/4 ottobre 2011:

1. Temperature sotto le medie mensili nella Cina nord-orientale;
2. Freddo e piogge nella Cina meridionale;
3. Temperature nettamente sopra le medie mensili in Europa;
4. Valori pluviometrici nettamente sotto le medie mensili in Europa sud-occidentale;
5. Temperature sopra le medie medie mensili nel Canada meridionale e negli Stati Uniti nord-occidentale;
6. Valori pluviometrici sotto le medie mensili in Messico.

Settimana 5/11 ottobre 2011:

1. Pioggia sotto le medie mensili nel nord-est della Cina e nella Repubblica di Corea;
2. Temperature sopra le medie mensili nella Siberia occidentale e la Russia occidentale;
3. Forti Piogge nella Turchia occidentale;
4. Piogge sotto le medie mensili nel sud della Francia e in Portogallo;
5. Temperature sopra le medie mensili nel Canada meridionale e negli Stati Uniti centrali.

Settimana 12/18 ottobre 2011:

1. Temperature sopra le medie stagionali al centro della Siberia occidentale;
2. Temperature sotto le medie stagionali nell’ est Europa;
3. Valori pluviometri sotto le medie mensili in Francia e in Portogallo;
4. Temperature sopra le medie mensili nel sud-est del Canada e negli Stati Uniti nord-orientale;
5. Piogge torrenziali in America Centrale. Il più colpito il Salvador, dove si registrano più di 30 degli oltre 80 morti contati dalle autorità.

Settimana 19/25 ottobre 2011:

1. Piogge torrenziali e inondazioni nel Myanmar centrale (ex Birmania) causate da una forte depressione tropicale;
2. Temperatura sotto le medie stagionali tra la penisola della Florida (USA) fino alla penisola dello Yucatan (Messico);
3. Forti piogge nel nord-est del Brasile;
4. Temperature sopra le medie stagionali nel su-est dell’Australia.

Settimana 26 ottobre/1 novembre 2011:

1. Forti piogge nel nord dell’Algeria;
2. Forti piogge in Australia Occidentale
.

Fonte: ente meteorologico giapponese

By Giuseppe Vitale

About jovi72