Gli estremi termo-pluviometrici, i record e le anomalie termiche a gennaio 2012

GENNAIO 2012


La maggior parte dell’Emisfero Settentrionale è stato insolitamente mite il primo mese del 2012, ad eccezione dell’Alaska dove si sono registrati importanti anomalie negative.
Poco ghiaccio e neve nella Russia Artica dove si sono registrate anomalie positive nell’ordine di 10/15°C e tantissimi record giornalieri, e qualche mensile.

Gennaio 2012 visto dal satellite

ITALIA

Anomalie positive al centro nord con la stazione Arpa Piemonte di Demonte che con +20.7°C ha fatto registrare la temperatura più alta in territorio italiano.
Molti dubbi sul valore della stazione Arpa sarda di Dorgali.
Anche in Piemonte la minima mensile, registrata alla stazione in quota di Capanna Margherita. Il 6 gennaio ha raggiunto i -30.6°C.
Forti piogge a fine mese nella Sicilia nord-orientale con Antillo che ha cumulato 175mm in un giorno.
Sempre a fine mese, forti nevicate hanno colpito la Valle d’Aosta. Oltre 3.70mt a Valtournenche (a 2566mt).
983hPa registrati alla stazione dell’Aeronatica di Santa Maria di Leuca il 6, quasi 1036hPa ad Arezzo il 19 gennaio.
Raffica massima raggiunta in Sardegna inizio mese con 170km/h.
Una stazione della rete CML ha raggiunto i 177 km/hr

SICILIA

1 metro di neve sull’Etna a fine mese e circa 90cm sulle Madonie.
Sopra la foto della nevicata sull’Etna versante sud/Rifugio Sapienza il 22 febbraio scorso.
La temperatura più bassa è stata registrata a Monte Cesarò il 26 con -10.1°C la massima a inizio mese con +19.6°C a Catania Fontanarossa, Paternò e a Partinico.
Notevoli i 152 km/h di raffica massima raggiunti a Prizzi il 6 gennaio.
***Record Assoluto di Minima*** nella stazione dell’Osservatorio Acque di Catenanuova il 27 con -1.9°C

EUROPA

La prima settimana di Gennaio sono cadute circa 1-2 metri di neve fresca in Svizzera.
Ottimi accumuli anche nel corso del mese, con il Saentis (a 2500mt circa) che ha chiuso il mese con 532cm di neve al suolo.
Le temperature nella maggior parte del Vecchio Continente sono state di 1/4°C in più rispetto alle medie mensili.
Da segnalare il freddo intenso e i notevoli accumuli nevosi che hanno colpito l’est europeo a fine mese.

Dedicato a King88:
Sopra la foto della stazione meteorologica e il paesaggio di Funtensee, in Germania nel Parco Nazionale di Berchtesgaden a 1601 metri, che il 16 ha raggiunto la temperatura minima di -41.2°C (minima europea a gennaio 2012).
Il record della stazione, chiamata polo del freddo della Germania, è del 24 dicembre 2011 con -45.9°C.
E’ bene specificare che si tratta di una dolina, basta spostarsi di un centinaio di metri è la temperatura risale anche di 20°C.

ASIA 
La parte settentrionale della Siberia è stata circa 5°C più calda mentre tra la Mongolia e il Kazakhstan si sono registrate anomalie negative nell’ordine dei 2/5°C.

ARTICO

Anomalie pazzesche nell’Artico. A nord di Novaja Zemlja gennaio è stato circa 15°C più caldo del normale e copertura dei ghiacciai notevolmente ridotta.
Al contrario, nello Stretto di Bering, che divide l’Alaska con la Russia, copertura dei ghiacciai superiore alla norma, pesantemente influenzata dalle medie nettamente negative registrate dallo stato più grande e 49a stella degli Stati Uniti d’America.

Da registrare i 117mm di pioggia registrati in 24 ore a Svalbard (Norvegia), arcipelago nel mare Glaciale Artico tra il 78° e il 79° paralleloil 29 gennaio scorso che costituiscono un nuovo record.
Record importante se si considera che, secondo il servizio meteorologico norvegese, si ha una bassa probabilità che si verifichi più di una volta in 200 anni.

NORD AMERICA
La maggior parte del Continente Nord Americano è stato 2/4°C più caldo rispetto alle medie del periodo con picchi di 7/8°C registrati nella terra di confine tra Canada e Stati Uniti.
Gennaio molto freddo in Alaska, in molte località le temperature sono state fino a 12°C in meno rispetto alla norma.
Record di precipitazioni nevose a Cordova (nell’immagine sottostante), Valdez e a Anchorage.
Nei prossimi post un approfondimento…anche se molto in ritardo

AFRICA
Il forte ciclone tropicale Funso, che ha raggiunto categoria 4 sulla scala Saffir-Simpson tra il 23 e 25, ha colpito il Mozambico.
I venti hanno raggiunto i 220 km/h con raffiche fino a 270km/h.

OCEANIA

Piogge torrenziali e gravi inondazioni tra il 21 e 26 gennaio hanno colpito le isole Fiji.
Localmente si sono raggiunti i 400 mm in un giorno e più di 1000 mm l’accumulo mensile.

GLI ESTREMI TERMO-PLUVIOMETRICI GENNAIO 2012

MONDO:
-55,8°C il 13 a Amga (Russia, Siberia)
+47,5°C il 7 a Birdsville (Australia, Queensland)
410 mm il 24 a Tavua (Isole Fiji)

EMISFERO SETTENTRIONALE:
-55,8°C il 13 a Amga (Russia, Siberia)

+40.5°C il 18 a Los Pinzanes (Mexico), il 30 a Am Timan (Chad), il 31 a Yelwa (Nigeria)
+39.0°C il 18 a Tres Picos (Messico)
+37,3°C il 3 a Chantha Buri (Thailandia)
405 mm il 2 a Nakhonsi Thammarat (Thailandia)

EMISFERO MERIDIONALE:
-48,0°C il 28 alla base Concordia (Dome C, 3233 m)
+47,5°C il 7 a Birdsville (Australia, Queensland)
410 mm il 24 a Tavua (Isole Fiji)

EMISFERO OCCIDENTALE:
-55,5°C il 27 a Neem (Groenlandia, 2500 m)
+43,5°C il 9 a Santiago del Estero (Argentina)
325 mm l’1 a Tuxtepec (Messico)

EMISFERO ORIENTALE:
-48,0°C il 28 alla base Concordia (Dome C, 3233 m)
+47,5°C il 7 a Birdsville (Australia, Queensland)
410 mm il 24 a Tavua (Isole Fiji)

EUROPA:
-41,2°C il 16 a Funtensee (Germania, 1601 m) e -37,0°C il 26 e -35,9°C il 25
-37,3°C il 31 a Petrun’ (Russia)
+28,8°C il 6 a Coín (Spagna)
+28,2°C il 6 a Benahavis (Spagna)
175.6 mm il 31 ad Antillo (Messina, 480 m)
146 mm il 20 a Col du Grand Saint-Bernard (Svizzera)
Raffica di 270 km/h per 5 a Konkordiahuette (2856 m, Svizzera)
Raffica di 185 km/h il 5 a Masegn a Crap (2580 m, Svizzera)
***Nuovo Record di Minima Assoluto*** -25.1°C il 17 a Florina (Grecia)
*Nuovo Record Mensile di Massima* +26,0°C il 5 all’aeroporto di Valencia (Spagna)
1068.3hPa il 31 a Hoseda-Hard (Russia)
1062,0hPa il 29 a Kalliojoki in Kuhmo (Finlandia)
1057,0hPa il 29 a Haparanda, si tratta della pressione più alta registrata in Svezia negli ultimi 40 anni (1059,9hPa il 30/01/1972 a Haparanda).

ITALIA:
-30.6°C il 6 a Monte Rosa/Capanna Margherita (Piemonte, 4560 m)
+20.7°C il 22 a Demonte (Cuneo, Piemonte)
175.6 mm il 31 Antillo (Messina, 480 m)
371cm il 29 e il 31 a Valtournenche/Grandes Murailles (Valle D’Aosta, 2566 m)
983.3hPa il 6 Santa Maria di Leuca (Lecce, Puglia)
1035.8hPa il 19 ad Arezzo (Toscana)

SICILIA:
-10.1°C il 26 a Cesarò Monte Soro (1840 m)
+19.6°C il 2 a Catania Fontanarossa e Paternò (Catania) e il 3 a Partinico (Palermo)
175.6 mm il 31 ad Antillo (Messina, 480 m)
100 cm a Linguaglossa (Etna 1864 m, Catania)
992.4hPa il 6 a Messina
1033.7hPa il 19 a Trapani Birgi
152 km/hr il 6 a Prizzi/Croce Alpi

ASIA:
-55,8°C il 13 a Amga (Russia, Siberia)
+37,3°C il 3 a Chantha Buri (Thailandia)
405 mm il 2 a Nakhonsi Thammarat (Thailandia)
660,6 mm in 3 giorni, dall’1 al 3, a Nakhonsi Thammarat (Thailandia)
190 mm in 6 ore la mattina del 12 a Kuantan (Malaysia) e 299.8 mm tutto il 12 gennaio
***Nuovi Record Assoluti di Minima*** con +7.7°C Mysore e +4.0°C a Nizamabad (India) il 16.
Notevoli i -48,4°C il 30 a Ulygaiin Dugang (Mongolia)

ARTICO E GROENLANDIA
-55,5°C il 27 a Neem (Groenlandia, 2500 m)
+7,2°C il 15 a Narsarsuaq (Groenlandia)

NORD E CENTRO AMERICA
-53,9°C il 29 a Galena (USA, Alaska)
-52.1°C il 29 a Old Crow Automatic (Canada)
-52,0°C il 29 a Fort Yukon (Stati Uniti, Alaska)
-51,1°C il 29 alle Bettles (Stati Uniti, Alaska)

+40.5°C il 18 a Los Pinzanes (Mexico)
+37,2°C l’1 e il 2 a Choix (Messico)
+39.0°C il 18 a Tres Picos (Messico)
325 mm l’1 a Tuxtepec (Messico)
California caldissima il 4 gennaio:
+32,8°C a Riverside (USA, California)
+31,1°C a Long Beach (USA, California)
+29,4°C a Los Angeles (USA, California)

SUD AMERICA: 
-1,0°C il 25 a Santa Rosa de Osos (Argentina)
+43,5°C il 9 a Santiago del Estero (Argentina)
213 mm il 6 a Coari (Brasile)

ANTARTIDE:
-48,0°C il 28 alla base Concordia (Dome C, 3233 m)
+11,0°C il 20 alla Base Esperanza (stazione Argentina)
***Nuovo Record Assoluto di Massima*** con -15,9°C il 12 alla base Concordia (Dome C, 3233 m).

AFRICA:
-7,5°C il 31 a El Kheiter (Algeria)
+46,0°C a Redelingshuys (Sud Africa)
331 mm il 18 a Hoedspruit (Sud Africa)
***Nuovi Record di Massima Assoluti***:
+44,8°C l’8 a Twee Riviere (Sud Africa)
+43,8°C il 7 e l’8 a Hardap (Namibia)
+42,9°C l’8 a Henkries (Sud Africa)
+42,8°C l’8 e +42,7°C il 7 a Keetmanshop (Namibia)
+42,8°C il 4 a Stampriet (Namibia)
+42,7°C l’8 a Vanwyksvlei (Sud Africa)
+39,5°C il 6 e il 7 a Windhoek (1728 m, Sud Africa)

AUSTRALIA/OCEANIA:
-3,7°C il 12 a Thredbo AWS (Australia, New South Wales)
+47,5°C il 7 a Birdsville (Australia, Queensland)
410 mm il 24 a Tavua (Isole Fiji)

Speciali ringraziamenti a: Sevizio Meteorologico Svedese (SMHI), Maximiliano Herrera e Geoclimat

By Giuseppe Vitale

About jovi72