L’alluvione del 25 ottobre 2011 nelle Cinque Terre e nell’Alta Lunigiana

*L’Alluvione Cinque Terre-Lunigiana*

Liguria terra di estremi pluviometrici.

Era passato circa un mese dalle forti piogge che avevano colpito la zona del Tigullio (Rapallo, Chiavari, Lavagna) e a poco più di un’anno dall’alluvione che colpì Varazze, Cogoleto e il ponente di Genova.
Duro il bilancio dell’alluvione del 25 ottobre 2011 che ha colpito lo spezzino e l’alta lunigiana, 6 vittime accertate ed una decina di dispersi.

Dal bollettino redatto dall’Arpal:
“La perturbazione è durata complessivamente 30 ore, ma ha avuto una fase acuta di otto ore fra le 11.00 e le 19.00 del 25 ottobre 2011.
Tipiche di una tempesta tropicale, ma osservate anche nel clima mediterraneo, le precipitazioni massime puntuali, tutte registrate a Brugnato ed espresse in mm:
153 in 1 ora
328 in 3 ore
472 in 6 ore
511 in12 ore
539 in 24 ore
542 in30 ore (tutto l’evento).”

Nel link sottostante un video dell’alluvione di Monterosso del 25 ottobre 2011:

Confronto con alluvioni recenti e storiche (dal 1970 ad oggi):
Sulle brevi durate (1-3 ore) i valori di Brugnato hanno raggiunto quelli eccezionali registrati a Polanesi il primo giugno 2007 e hanno superato i valori misurati a Monte Gazzo nell’alluvione di Sestri Ponente del quattro ottobre 2010.
Per quanto riguarda le cumulate su periodi più lunghi (da 6 a 24 ore), la quantità di pioggia caduta su Brugnato ha raggiunto nelle 6 ore quella dell’alluvione storica di Genova del 1970, anche se le cumulate complessive su tutta la durata dell’evento non hanno raggiunto i valori dell’evento del 1970, caratterizzato anche da un’eccezionale persistenza della perturbazione.

Confronto con medie annuali:
In un giorno è caduta circa un terzo della pioggia totale di un anno:
la precipitazione massima caduta in tutto l’evento è di 542 mm, contro la media annuale di circa 1500 mm.
Analizzando l’andamento nel tempo delle cumulate annue su Brugnato, si nota che dai 1100 mm circa del periodo 2003-2007 si è passati negli ultimi anni (2008-2010) a valori sempre crescenti (tra i 1700 e 2400 mm).

Precipitazioni evento 25 ottobre 2011 in Liguria:
Brugnato 145mm/1h; 280mm/3h; 510mm/6h
Calice al Cornoviglio 120mm/1h; 200mm/3h; 320mm/6h;
Levanto San Gottardo 100mm/1h; 195mm/3h; 320mm/6h;
Monterosso 80mm/1h; 190mm/3h; 300mm/6h;

Questi invece le precipitazioni cadute il 4 ottobre 2010 (Liguria):
Monte Gazzo 124mm/1h; 243mm/3h; 396mm/6h;
Il Pero 141mm/1hr; 235mm/3h; 265mm/6h;
Pegli 98mm/1h; 243mm/3h; 360mm/6h; 

In Toscana il 25 ottobre 2011:

***Nuovo Record Assoluto di Accumulo nelle 24 ore*** presso la stazione idrologica di Pontremoli (MS).
La stazione toscana, martedì 25 ottobre 2011, ha cumulato ben 370,8mm, superando nettamente il precedente record giornaliero di 285 mm risalente al 19 agosto 1952.


Il F. Magra in piena eccezionale al Ponte del Giubileo di Pontremoli (MS) alle h 15:15 del 25.10.2011

Gli over 200mm in Toscana nelle 36 ore tra il 25 e il 26/10/2011):
Pontremoli (MS) 365.8 mm
Parana (MS) 317.6 mm
Rocca Sigillina (MS) 307.8 mm
Pontremoli Depuratore (MS) 307.6 mm
Monte Romecchio (LU) 296.4 mm
Patigno (MS) 267.8 mm
Fornovalasco (LU) 259.6 mm
Campagrina (LU) 256.2 mm
Boscolungo (PT) 253.6 mm
Cardoso (LU) 242.8 mm
Barga (LU) 233.6 mm
Terrinca (LU) 232.2 mm
Palagnana (LU) 231.4 mm
Retignano (LU) 228.6 mm
Pian di Novello (PT) 226.4 mm
Melo (PT) 225.2 mm
Casotti Cutigliano (PT) 224.4 mm
Gallicano (LU) 224.2 mm
Strettoia (LU) 223.2 mm
Cutigliano Melo (PT) 219.6 mm
Passo Radici 1612 netri (LU) 217.6 mm
Passo Radici 1533 metri (LU) 217.4 mm
Casone Profecchia (LU) 216 mm
Vallelunga (LU) 212.2 mm
Gallena (LU) 212 mm
Ponte di Campia (LU) 210.8 mm
Azzano (LU) 209.2 mm
Passo della Cisa (MS) 206 mm
Passo Pradarena (LU) 201.8 mm
Villafranca (MS) 201 mm

Questi i record pluviometrici italiani (tra parentesi la provincia di appartenza):
Pioggia cumulata in 5 minuti: 30.8 mm a Pomezzana (LU) a 600mt slm il 19 Giugno 1996;
Pioggia cumulata in 10 minuti: 52.2 mm a Pomezzana (LU) a 600mt slm il 19 Giugno 1996;
Pioggia cumulata in 15 minuti: 68.2 mm a Pomezzana (LU) a 600mt slm il 19 Giugno 1996;
Pioggia cumulata in 20 minuti: 84.2 mm a Pomezzana (LU) a 600mt slm il 19 Giugno 1996;
Pioggia cumulata in 30 minuti: 112.8 mm a Pomezzana (LU) a 600mt slm il 19 Giugno 1996;
Pioggia cumulata in 1 ora *NEW RECORD ITALIANO*: 181mm a Vicomorasso (GE) il 4/11/2011, preced. 175.4 mm a Pomezzana (LU) a 600mt slm il 19 Giugno 1996;
Pioggia cumulata in 3 ore : 360.1mm a Giffone (GE) a 310mt slm il 4/11/2011, preced. 332,4mm a Capoterra (Sardegna) il 22/10/2008;
Pioggia cumulata in 6 ore *NEW RECORD ITALIANO*: 472mm a Brugnato (SP) il 25/10/2011, preced. 446.8 mm a Genova Bolzaneto (GE) a 19mt slm il 9 Ottobre 1970;
Pioggia cumulata in 8 ore: 554.0 mm a Lavagnina (AL) nell’agosto 1935;
Pioggia cumulata in 12 ore: 717.8 mm a Genova Bolzaneto (GE) a 19mt slm il 7-8 Ottobre 1970;
Pioggia cumulata in 24 ore: 948.4 mm a Genova Bolzaneto (GE) a 19mt slm il 7-8 Ottobre 1970;
Pioggia cumulata in 48 ore: 1014.0mm a Sicca d’Erba (OG, Sardegna) a 825mt slm registrati tra il 15 e 16/10/1951;
Pioggia cumulata in 72 ore: 1431.0mm a Sicca d’Erba (OG, Sardegna) a 825mt slm registrati tra il 15 e 17/10/1951;
Pioggia cumulata in 30 giorni: 1899.7 mm a Uccea (UD) a 643mt slm nel Novembre 1951;
Pioggia cumulata in 1 anno: 6102.9 mm a Uccea (UD) a 643mt slm nel 1960;

Queste le stazioni in cui si è registrato il maggior accumulo di pioggia nelle 24 ore (tra parentesi la provincia e la regione di appartenenza):
948,4mm a Genova Bolzaneto (GE, Liguria) il 7-8/10/1970;
932,6mm a Valleregia (GE, Liguria)) il 7-8/10/1970;
750,0mm a Resia (UD, Friuli Venezia Giulia) il 9/10/1935;
749,2mm a Pontedecimo (GE, Liguria) il 7/10/1970;
732,0mm a Monte Cappellino (GE, Liguria) il 7/10/1970;
715,8mm a Lentini (SR, Sicilia) il 17/10/1951;
637,8mm a Santa Cristina d’Aspromonte (RC, Calabria) il 16/10/1951;
617,0mm a Oseacco di Resia (UD, Friuli Venezia Giulia) il 9/10/1933;
580,0mm a Madonna della Guardia (GE, Liguria) il 7/10/1970;
573,4mm a Oseacco (UD, Friuli Venezia Giulia) tra il 13-14/11/1969;
544,0mm a Sicca d’Erba (OG, Sardegna) il 16/10/1951;
539,0mm a Rio de Pardia (OG, Sardegna) il 15/10/1951;
539,0mm a Brugnato (SP, Liguria) il 25/10/2011 (NEW ENTRY);
529,0mm a Nicolosi (CT, Sicilia) il 17/10/1951;
527,0mm a Barcis (PN, Friuli Venezia Giulia) tra il 31/10 e l’1/11/2010;

520,0mm a Giffone (RC, Calabria)   il 12-13/11/1959;

518,0mm a Piancavallo (PN, Friuli Venezia Giulia) tra il 31/10 e l’1/11/2010;

517,4mm a Villagrande Strisaili (OG, Sardegna) tra il 6 e il 7/12/2004;
508,0mm a Serra San Bruno (VV, Calabria) il 22/03/1935;
500,0mm a Barcis (PN, Friuli Venezia Giulia) il 2/09/1965;
500,0mm a Diga Cellina (PN, Friuli Venezia Giulia) il 2/09/1965;
500,0mm a Rossiglione (GE, Liguria) il 4/11/2011 (NEW ENTRY);

***Nuovo Record di Accumulo nelle 24 ore ufficioso a Genova***
Una stazione meteorologica amatoriale sita a Quezzi (rete LIMET), il 4 novembre 2011, ha rilevato un massimo di 556 mm, che costituirebbe il ***Nuovo Record Assoluto di Accumulo in 24 ore*** per la città di Genova.

Fonti utilizzate:
Arpal
Géoclimat.org
Nimbus
Speciali ringraziamenti per le stazioni toscane a: Matteo Vinattieri e Stefano Riccio

By Giuseppe Vitale

About jovi72