Ondata di calore storica in Iraq. Ecatombe di record. Registrata la 5a temperatura più alta al Mondo. Eguagliata la temperatura più alta a 500hPa (escluso il Tibet)


Una ondata di calore epocale ha colpito nei giorni scorsi il Medio Oriente trovando il suo apice in Iraq mercoledì 3 agosto 2011 con temperatura in quota per *la prima volta* (fuori dal territorio pakistano/indiano) *la +38°C a 850hpa* (circa 1500 metri) e 0°C a 500hPa, *Eguagliando la Temperatura più Alta a 500hPa*, fuori dalla regione tibetana (dove in passato si sono raggiunti i +5°C).

Facciamo un po’ d’ordine e torniamo indietro a giovedì 28 luglio quando soprattutto nella parte settentrionale Mesopotamia vengono registrate temperature elevatissime: Mosul vede schizzare la massima (non effettiva: oraria, talvolta trioraria) a +48.8°C mentre la notte seguente segna una minima di +36.6°C.

A Kirkuk si segnalano 3 metar di +49,0°Ca 0.5°C dal record purtroppo manca la vera massima, e non sapremo mai se l’assoluto di 49,5°C è stato superato.

48,2°C a Bassora, 45,4°C a Baghdad.

Venerdì 29 luglio 2011 è Nassirya/Tallil a fare registrare la temperatura più alta in Iraq con +49.8°C mentre Bassora e la Capitale Baghdad fermano la colonnina a +48.0°C.

Sabato 30 luglio, a sorpresa, alla base aerea di Cos-3 a Diwiniya viene registrato il ***Nuovo Record Nazionale di Massima**** con +52.3°C.

In realtà lo stesso valore era stato registrato anche il 14 luglio scorso.
Intanto Nassirya/Tallil, dopo i 50° sfiorati il giorno precedente, rompe gli indugi è stabilisce il ***Nuovo Record di Massima*** con +51°C.
Alla fine della giornate altre 3 località raggiungerà lo stesso valore.

l’1 agosto l’Iraq comincia a diventare una vera fornace e Nassirya/Tallil con +52°C migliora di 1° il Record Assoluto del giorno precedente.

Nella stessa giornata sfiorato di 8 decimi il record del 2010 nella Capitale Baghdad con una massima oraria +50.2°C.

Il 2 agosto i riflettori si accendono su Karbala che con una massima di +51°C stabilisce il ***Nuovo Record Assoluto***.

Intanto cominciano a stupire le massime a Nassirya/Tallil che con +52°C fa’ registrare la stessa massima del giorno *Eguagliando il Record*.
Con +51.0°C di massima *Record Eguagliato* anche a Baghdad.

+51°C (metar) anche a Najafa soli 2 decimi dal record, dove a causa della mancanza dei decimali non sapremo se la stazione ha battuto il precedente record di +51.2°.

Stessa situazione a Kirkuk, che ha fatto registrare una massima di +49°C (in ben 3 metar orari), pertanto i +49.5° rimangono il record ufficiale.

Il 3 agosto è il giorno Storico.
Come previsto da tutti i centri di calcolo la +0°C a 500hPA si piazza tra Iran e Iraq e a circa 1500 metri si trova una vera è propria bomba calda, la +38°C a 850hPA.
Risultato? La Base Area di Nassirya/Tallil con +53°C (metar orario) stabilisce il ***Nuovo Record Nazionale di Massima per l’Iraq**** ma soprattutto il ***Nuovo Record Assoluto di Massima di Agosto***
Nell’immagine sottostante l’ingresso alla base Aerea di Tallil.

Il precedente record mondiale di massima di agosto era di +52.2°C/126°F detenuto dalla Death Valley.
C’è da considerare che si tratta di un metar per cui il valore può essere stato tra i +52.5° e i 53.4°C, inoltre c’è da considerare che si tratta di una rilevazione oraria senza reale massima giornaliera.
Stessa approssimazione di +/-0.5°C avviene nel caso della Death Valley a causa della mancanza di decimali.
Infatti i 126°F possono essere stati +51.7°/+52.2°.

Per dare un’idea di cosa significano i +53°C registrati a Nassirya/Tallil possiamo dire che si trattano della *5a Temperatura Più Alta al Mondo* dopo i:
+53.9°C della Death Valley, USA (1960,1998, 2005, 2007);
+53.5°C a Moen jo Daro, Pakistan (26 maggio 2010);
+53.3°C a Lake Hvasu City, USA (1994);
+53.1°C di Salaibya, Kuwait (2010);
ed eguagliano i:
+53.0°C di Dehloran, Iran del 28 luglio 2011 e di Sibi in Pakistan del 26 maggio 2010.

About jovi72