Ondata di calore storica negli Stati Uniti. Caldo anche nell’Artico canadese.Record in Algeria e in Azerbaijan

Ormai negli Stati Uniti da quasi 2 mesi i record di caldo cadono come birilli e luglio 2011 si candida ad entrare nella top 5 dei mesi più caldi della storia meteorologica a stelle e striscerecord che appartiene al luglio 1936, con +1.7°C (+3.1°F) rispetto alla media mensiliseguito a solo 0.06°C (0.1°F) dal luglio 2006.

Ma più in generale l’estate del 1936 fu la più calda da quando vengono effettuati rilevamenti.
Secondo il National Climatic Data Center (NCDC) sono stati ben 2100 i record giornalieri di massima crollati finora, di cui il 51% sono stati stabiliti la scorsa settimana.
Il rapporto a luglio tra record di massima giornalieri e di minima è di 5 a 1.

Bisogna ricordare che giugno 2011 la situazione è stata peggiore con un rapporto di 11 a 1, ed è stato il 26° giugno più caldo della storia.
Finora, l’estate “americana”, dall’1 giugno al 24 luglioper ogni record di minima giornaliero ne ha regalati 8.3 di massima.
Se allarghiamo l’analisi dei record giornalieri a tutto il 2011, nonostante il freddo record registrato in alcuni stati come:
Oklahoma, Kansas, Texas e New Messico …., il rapporto è sempre a favore dei record di massima 2.6 a 1 di minima.
Stesso rapporto di 2.6 a 1 se prendiamo in considerazione gli ultimi 12 mesi.

Dicembre 2010 è stato l’unico mese negli ultimi 17 a concludersi con un rapporto a favore dei record giornalieri di freddo1.5 a 1.
Secondo NDCD sono stati 67 i record mensili di massima distrutti ed altri 57 eguagliati a luglio 2011 contro solo 8 di minima mensile e 2 eguagliati, per un rapporto di 8,4 a 1.
Sempre a luglio 2011, sono stati 45 i record assoluti di massima stabiliti e 24 eguagliati, per un totale di 69 record.

Infine, secondo Christopher C. Burt, storico del clima americano, prendendo in considerazione le 303 stazioni con serie termometriche più lunghequesta estate sono state 7 le stazioni che hanno eguagliato o fatto registrare un nuovo record assoluto.
Per trovare un numero maggiore di record bisogna tornare indietro all’estate 2002 quando si chiuse con 9 tra record nuovi ed eguagliati. 
Stima, inoltre, che i 5 giorni scorsi negli stati del medio Atlantico (tra Washington DC e Boston) siano stati i giorni più caldi da quando si effettuano rilevamenti.

Situazione peggiore se si esaminano i record giornalieri di minima alta.
Dall’inizio del mese di luglio sono stati 2.876 i nuovi ed 1.924 quelli eguagliati, per un totale di 4.840, di cui il 55% stabiliti nella settimana 18/24 luglio 2011contro 228 di nuovi record di minima giornalieri ed 166 eguagliati, per un totale di 394 record tra eguagliati e nuovi, e un rapporto tra minima alta e di minima giornaliera di 12.3 a 1.
Prendendo in esame i record mensili sono 111 i nuovi record di minima alta e 221 eguagliati, per un toale di 332 mentre i record di minima mensili sono stati 8 e 2 eguagliati, per un totale di 10. Rapporto di 33.2 1
Infine sono stati 59 i record assoluti di minima alta e 119 eguagliati, per un totale di 178 record.

Dopo tutto questi numeri vi elenco le località più importanti che hanno fatto registrare il ***Nuovo Record Assoluto di Massima***:

Giovedì 21 luglio 2011:

Altoona, All’Aeroporto Altoona-Blair County, nello stato della Pennsylvenia, +38.3°C (101°F)
Il precedente record era di +37.8°C (100°F) del 16 luglio 1988.
L’aeroporto migliorerà il record sabato 23 luglio con +39.4°C (103°F)

Venerdì 22 luglio 2011:

Newark, all’Aeroporto Internazionale, nello stato del New Jersey +42.2°C (108°F), inizio rilevamenti 1929.

distrutto il precedente record di +40.6°C (105°F), toccati in 5 occasioni:
4 luglio 1949, 2 settembre 1953, 3 luglio 1966, 8 e 10 luglio 1993 e 9 agosto 2001
ed *Eguagliato il Record di Massima Assoluta per lo Stato del New Jersey*;

Washington, all’Aeroporto Internazionale di Dulles, nello stato della Virginia, +40.6°C (105°F) alle ore 16:52 disintegra il precedente record giornaliero di +36.7°C (98°F) di quasi 4°C e supera il precedente record assoluto di +40.0°C (104°F) del 20 agosto 1983 e del 16 luglio 1988 di +0.6°C(1°F) (inizio rilevamenti 1962).

La stazione storica di Washington National ha fatto registrare nella stessa giornata una temperatura massima di +38.9°C (102°F) a solo 0.5°C (1°F) dal record assoluto del 1926 di +39.4°C (103°F);

Baltimora, la stazione nel centro cittadino di Inner Harbor/Maryland Science Center, nello stato del Maryland, +42.2°C (108°F) ha superato di quasi 4°C (7°F) il precedente record giornaliero di +38.3°C (101°F) del 1957 ma soprattutto ha superato lo storico record assoluto di +41.7°C (107°F) del lontano e “mitico” 10 luglio 1936 (rilevamenti dal 1870).

Record anche all’Aeroporto Internazionale di Baltimore Washington con +41.1°C (106°F) che supera i +40.6°C (105°F) del 20 agosto 1983 e del 6 luglio 2010 (rilevamenti dal 1950);
Interessanti anche le temperature minime registrate in alcune stazioni che sono rimaste sopra i +30°C, con medie giornaliere che hanno sfiorato i +35°C

Hartford, all’Aeroporto Internazionale di Bradley, nello stato del Connecticut, +39.4°C (103°F) alle ore 16:04.

Il precedente record assoluto era di +38.9°C (102°F) del 3 luglio 1996, del 9 agosto 2001 e del 6 luglio 2010.
Il precedente record giornaliero era addirittura del 1926 di +38.3°C (101°F).

Bath, nello stato di New York, +38.9°C (102°F) superato il precedente record assoluto di +38.3°C (101°F) del 16 luglio 1988 (inizio dei rilevamenti nel 1961).
Bath migliorerà il record assoluto sabato 23 luglio con +39.4°C (103°F)

Lancaster 2NE, nello stato della Pennsylvenia, +39.4°C (103°F)

Precedente record di caldo della stazione di +38.3°C (101°F) del 6 luglio 2010

 

Sabato 23 luglio 2011:

Altoona, All’Aeroporto Altoona-Blair County, nello stato della Pennsylvenia, +39.4°C (103°F)

Migliorato di 0.9°C (2°F) il record che aveva stabilito 2 giorni prima, giovedì 21 luglio, di +38.3°C (101°F).
Da segnalare che una vecchia stazione di Altoona nel 1930 aveva fatto registrare +38.9°C (102°F).

Bath, nello stato di New York, +39.4°C (103°F)

superato il precedente record storico di +38.3°C (101°F) del 16 luglio 1988 e quello del giorno precedente di +38.9°C (102°F)

Renovo, nella contea di Clinton in Pennsylvenia, +40.6°C (105°F)

Il precedente record era del 4 luglio 1966 con +40.0°C (104°F)

Buckeye, nello stato del West Virginia, +36.1°C (97°F)

Il precedente record era del 6 luglio 1999 di +35.6°C (96°F)

Salisbury Airport, nello stato del Maryland, +39.4°C (103°F) 

precedente record di +38.9°C (102°F) del 6 lulio 2010 e del 22 luglio 2011

Le località più importanti che hanno *Eguagliato il Record Assoluto di Massima*

Giovedì 21 luglio record eguagliato a Elmira, nella contea di Chemung dello stato di New York, con +40.0°C (104°F).

Precedentemente tale temperatura era stata toccata il 17 luglio del 1988;

Venerdì 22 luglio a Bridgeport, all’Aeroporto di Sikorsky nello stato del Connecticut, +39.4°C (103°F)

Raggiunti anche il 22 luglio del 1957;

La stazione di New York City (Central Park) venerdì 22 luglio ha raggiunto +40°C (104°F) stabilendo il nuovo record di massima giornaliero e a soli 1.1°C (2°F) dallo storico record di +41.1°C (106°F) del 1936.
In compenso la stazione newyorkese ha stabilito il *Nuovo Record di Minima Alta Assoluta* con +28.9°C (84°F).

Si è fermato a +38.9°C (102°F) l’Aeroporto Internazionale Kennedy.

Stessa sorta per Newark, nel New Jersey, la quale la notte del 22 luglio ha fatto registrare una minima di +30.0°C (86°F).


Caldissima anche Atlantic City, nello stato del New Jersey, che ha fatto registrare il 22 e il 23 luglio una massima di +40.6°C (105°F),  *seconda temperatura di tutti i tempi* dopo i +41.1°C (106°F) del 28 giugno 1969 (inizio rilevamenti 1874)

Inoltre il 21 luglio:

dopo 16 anni Detroit torna sopra i +37.8°C (100°F);

Syracuse, nello stato di New York, raggiunge la temperatura di +38.3°C (101°F) a solo 0.6°C (1°F) dal record assoluto;

Binghamton, stato di New York, ha raggiunto +35.0°C (95°F) 1.7°C (3°F) dall’assoluto;
Con +38.9°C (102°F) Toledo e Raleigh sono arrivate a 1.7°C (3°F) dal record storico;

Domenica 24 luglio:
*Record giornalieri di Minima Alta* a ripetizione a Washington, ben 5 giorni consecutivi. Mai successo in 140 anni.

*Record numero di giorni sopra i 100°F (+37.8°C) a Fort Smith, nello stato dell’Arkansas.

Sono ormai 21 i giorni, e sembra non volersi fermare più di superare la soglia a 3 cifre.
L’ultima volta che la stazione è scesa sotto la soglia “psicologica” è stato il 4 luglio con +36.1°C (97°F).
Il precedente record era del 26 luglio 1934 con 17 giorni (Inizio rilevamenti 1882).

Infine non bisogna dimenticare che la primissima fase di questa ondata di calore è stata accompagnata da dew point da record per molte località che ha fatto schizzare il valore del Heat Index abbondantemente sopra i 110°Ffino ai +53.9°C (129°F) registrati a Newton nello stato del Iowa.

Ma Heat Index da record sono stati segnalati anche negli stati del North Dakota, Illinois e Minnesota.

Canada
Ma i *Record di Minima Alta* non si sono fermati nel territorio statunitense ma ha varcato i confini canadesi con Toronto, martedì 21 luglio alle ore 6, che ha fatto registrare una temperatura minima di +26.6°C (80°F).

Il precedente record era di +26.4°C del 5 luglio 1999.
Nella stessa giornata la città canadese ha stabilito il record giornaliero di massima con +37.5°C registrato alle ore 17.
Il precedente record per la data era di +35.6°C del 1955 mentre quello assoluto rimane del 25 agosto 1948 con +38.3°C.
Altri record giornalieri di massima sono stati registrati a:
Windsor +36.9°C+36.4°C a London e +36.0°C a Hamilton
.

Caldo anomalo anche nell’Artico canadese.

Eureka il 19 luglio ha sfiorato i +20°C (+19,7°C).
Ma un po’ tutte le stazioni non vedono una gelata da oltre un mese, anche oltre gli 80°N
.
Dopo tanta America, piccolo spazio per i record del resto del Mondo, e che record:
Africa, Algeria
Storico venerdì 22 luglio in Algeria.

El Oued, capoluogo della provincia omonima e a pochi chilometri dal confine tunisino, con +49,6°C stabilisce il ***Nuovo Record Assoluto di Massima***.
Il precedente record era di +49,4°C del 28 luglio 2005 (mese in cui in Africa si stabilirono moltissimi record assoluti di caldo).

Altre massime molto elevate: Rhourd Nouss +48,6°C, Hassi Messaoud +48,5°C (record +50,1°C nel luglio 2005), Touggourt +48,5°C (record +49,1°C nel luglio 2005), Ouargla +47,9°C (record +49.7°C).
Sabato 23 luglio temperature leggermente più basse nel Sahara algerino con Rhourd Nouss +48,3°C e In Salah +48,2°C mentre nel Sahara tunisino El Borma faceva registrare una massima di +47,7°C.

Nello storico luglio 2005 (in Africa), citato prima, si superarono i 50° per la prima e unica volta in Tunisia a El Borma con +50.1°C (lo scorso 22 luglio 2011 ha toccato i +47,8°C).
Il record di In Salah di +50,6°C del luglio 2002 rimane record algerino, secondo solo ai +50,7°C di Semara, nel Sahara Occidentale, del luglio 1961  (anche se non c’e certezza assoluta dell’affidabilità del dato).
Poi ci sono i +50.0°C di Luxor in Egitto, un +50.3°C e un +50.0°C di Kharga sempre i Egitto,  e un +50.2°C, probabilmente corretto, di Zuara in Libia.
Qualche risicata possibilita di over 50°C nella zona di Agadir con un +51.7°C, successivamente corretto a +50.8°C, in un vecchio aeroporto a 15 km all’interno di quello attuale,
quindi teoricamente alla portata del massimo della violenza dei venti arroventati che scendono dall’Atlas.
Se la temperatura di Agadir fosse giusta i +50.8°C sarebbero 1 decimo in piu dei +50.7°C del Sahara occidentale e 2 decimi in piu di In Salah.
Tutto ciò porta a pensare che il muro dei +51°C per tutta l’Africa è un limite invalicabile, ad eccezione, forse, della depressione di Ouattara in Egitto e nella Tidikelt in Algeria (vicino In Salah).
Possibili i +50/51°C anche nella zona di Al Lac Assal, una profonda depressione di Gibuti, ma purtroppo mancano i dati.

Azerbaijan 
Venerdì 22 luglio ***Record Assoluto di Massima Eguagliato*** a Baku, capitale dell’Azerbaijan, con +40.0°C registrati alla stazione Dendropark.

Notevoli, ma non record i +38,3°C registrati a Baku Bine Airport e a Geokchay.

by Giuseppe Vitale  

Fonti dati Stati Uniti:
http://www.ncdc.noaa.gov/extremes/re…2011/07/00?sts[]=US#records_look_up ;
Christopher C. Burt autore del libro ‘Extreme Weather; A Guide and Record Book’;
Jeff Masters cofondatore di Weather Underground;
Fonte storica record africani e parte dei nuovi record: 
Maximiliano Herrera —>>>> Extreme Temperatures Around the World- world highest lowest temperatures
Altri Dati termometrici e date storiche:
Entrada de Ogimet e NOAA: WMO Resolution 40

 

About jovi72