Sfiorato per pochi decimi il record assoluto all’Osservatorio di Giacarta! A 1° dal record anche la capitale del Suriname

Moschea a Paramaribo in Suriname (Sud America)

 
Oltre ai record assoluti locali e nazionali stabiliti o sfiorati e citati nel seguente articolo Ennesima ondata di calore di portata storica in Sud America. Gli stati più colpiti a fine settembre 2012 Brasile, Trinidad e Tabago e Venezuela sempre in Sud America, venerdì 28 settembre 2012, sfiorato il Record Assoluto di Massima presso la stazione aeroportuale della Capitale del Suriname Paramaribo, Zenderji, che con una massima di +36.8°C si è avvicinata a solo dalla temperatura più alta mai registrata (+37.8°C).
Il piccolo stato sudamericano del Suriname, insieme alla Guayana francese (Saul nell’ottobre 1975), a tutt’oggi detiene il *Record Nazionale di Minima dell’intero Sud America più Alto* con +14.8°C registrati nel distretto di Sipaliwini, nel sud del paese.
 

Grande fontana a Jalan Tamrin nel centro di Giacarta, Indonesia

 
Dopo il Sud America ci spostiamo nel sud-est asiatico per parlare del più grande stato-arcipelago del Mondo, l’Indonesia.
Giornata quasi storica lunedì 1 ottobre 2012 per la capitale Giacarta, infatti la stazione dell’Osservatorio, che vanta una serie climatica lunga un secolo e mezzo, dopo una temperatura minima di +27.2°C poco dopo le 11:30 locali faceva registrare una temperatura massima di +36.0°C sfiorando per soli 7 decimi il record assoluto di +36.7°C.
I +36.0°C venivano raggiunti con venti moderati da nord-est, umidità relativa poco sotto il 50% e dew point +23.2°C.
La temperatura media delle massime di Giacarta nel mese di ottobre è di +32.7°C.
 
Sempre lunedì 1 ottobre +36.0°C raggiunti in Indonesia anche a Kolaka e Semarang mentre Ujung Pandang registrava +36.3°C.
 
Ringraziamenti a Maximiliano Herrera
By Giuseppe Vitale
 

 

About jovi72