Tanti record di caldo in Medio Oriente tra luglio e i primi di agosto. Caldissima anche la Russia.

Speciale Arabia Saudita 15 luglio/2 agosto 2011:

Il 16 luglio 2011 ***Nuovo Record Assoluto di Massima*** a Taif (a 1478 mt slm) con +40,6°C e a Al Baha (a 1652 mt slm) con +38,4°C.
 File:Albaha.JPG

Valori impressionanti a Bisha (a 1162mt) il 15, il 16 e il 17 luglio.
Nella tre giorni di fuoco la stazione saudita ha fatto registrare 3 massime di +43.2°C a solo 2 decimi dal record assoluto.

Domenica 17 luglio calda anche Najaran (a 1200mt slm) con una massima di +43.0°C a solo 1°C dal record storico di +44.0°C.

Mercoledì 27 luglio a 8 decimi dal record La Mecca con una massima di +49.0°C.
A 1.1° dal record Yenbo, sulla costa, con una massima di +48.4°C.
Nel frattempo Al Ahsa faceva segnare una massima di +47,8°C, Al Qaysumah +47,4°C mentre Medina si “fermava” a +46,2°C.
Giovedì 28 luglio protagonista di giornata nuovamente Yenbo che faceva registrare nuovamente +48.4°C di massima, mantenendosi vicina al record storico di +49.5°C, mentre La Mecca scendeva a +47.0°C.
Venerdì 29 altro ***Record Assoluto di Massima*** stabilito in quota a Khamis Mushait (a 2090mt slm) con +35,5°C.

Abha (a 2100mt) si è “limitata” ad *Eguagliare il Record di Massima* con +34.4°C.

Sabato 30 luglio era Medina ad avvicinarsi al record assoluto con una massima di +48.2°C, a soli 8 decimi dalla giornata più calda della storia.
A 1.9° dal record Riyadh con una massima di +47.0°C.
Entrambi le stazioni sono a una quota altimetrica di circa 650 metri.
Notevoli anche i +48,0°C registrati a Al Qaysumah.


Infine domenica 1 agosto *Record di Massima Eguagliato* a Tabuk che dall’alto dei quasi 800 mt di quota ha visto salire la colonnina di mercurio fino a +46.0°C.

Lunedì 2 agosto il caldo continua a imperversare la Penisola Arabica con:
Al Qaysumah +49,6°C (a 1.2° dal record del 31/7/2007), Al Ahsa +49,1°C (a 1.7° dal record del 30/7/2007), Rafha +48,4°CArar +48.3°C (a 7 decimi dal record del 13/7/2010), Gassim e Medina +48,3°C (quest’ultima a 6 decimi dal record), Riyadh +47,2°C (a 1.7° dal record).

Kuwait
Forte caldo domenica 31 luglio nel piccolo stato del Kuwait:
+52,4°C a Mitribah (dato da confermare, possibile sovrastima), +51,6°C ad Abdaly (a 1.2° dal record del 2010),
+51,4°C a Sulaibiya (a 1.7° dal record nazionale che le appartiene del 15/07/2010),
+51,0°C a Jahra (a 8 decimi dal record del 15/7/2010), +50,7°C a Warba e a Sabriyah.
Lunedì 1 agosto le temperature in Kuwait continua a rimanere nettamente sopra media
con Al Salmi che *Eguaglia il Record di Massima* con +49.8°C (in corso di validazione).

In Siria

Gioved 28 luglio ***Nuovo Record Assoluto di Massima*** a Kamishli (a 455mt) con +48,5°C.
In frantumi il precedente record di +47.6°C del 3 luglio 2000.
Nella stessa giornata, relativamente vicine al record anche Hassakah con +47,0°C (record 49,4°C), Tel Abiadh +44,5°C (record 46,1°C).

Giordania

Sabato 30 luglio +41.0°C a Ma’an (a 1069 metri). Il record della stazione giordana è di +43,5°C del 12 luglio 2010.
Domenica 31 luglio vicina al record assoluto Irwaished (a 696mt slm) con +46,5°C, a 7 decimi dai +47.2° registrati l’11 luglio 2010.

Israele

+48.0°C sabato 30 luglio a Bekaot, nella Valle del Giordano. L’anno scorso la località israeliana raggiunse i +50°C.
Molto caldo anche a Eilat con +45.0°C di massima (record +48.8° nel 2010).

Turchia 

Fine luglio molto caldo anche nell’ex Impero Ottomano.
L’apice si raggiunge giovedì 28 quando Diyarbakir fa’ registrare una massima di +44,7°C a 1.5° dal record di +46,2°C.
Nel frattempo nel resto della Turchia si registrano le seguenti massime:
Urfa +44,5°C (a 550 mt), Siirt (a 900 metri) +44,0°C, Gaziantep +43,6°C (a 700mt), Finike +43,0°C, Kahramanmaras +42,4°C (a 550mt), Antalya +42,2°C (record +45.2°C), Elazig +42,1°C (a 900mt).

Cipro

Gli over 40° si sono spinti fino all’isola di Cipro dove giovedì 28 luglio si sono registrati +42.0°C a Lefkoniko,
situata nella parte settentrionale dell’isola e detentrice del record nazionale di +46.6°C dell’1 agosto 2010.
Il giorno successivo si sono registrati +41.2°C.
Caldo anche nella capitale cipriota Nicosia dove il 28 luglio si sono raggiunti i +41.0°C.
Si tratta della temperatura più alta registrata a Nicosia nel 2011insieme allo scorso 10 luglio, ma lontana dal record di +45.6°C.

Russia

Dopo la più calda estate degli ultimi 130 anni verificatesi nel 2010, luglio 2011 segna un altro mese da incorniciare per l’ex Armata Rossa.

La forte ondata di calore inizia martedì 26 per finire domenica 31 luglio sfornando una “sei giorni di fuoco” mai vista per alcune località distruggendo un quantitativo di record interminabile per la Russia meridionale.

In questo post mi limiterò ad elencare quelli più importanti.

Inizio subito con l’elencare le stazioni russe che hanno superato la soglia dei 39°C, giorno per giorno:

Venerdì 29 luglio oltre ai +43,0°C di Jaskul da evidenziare i +41,9°C di Budennovesk che sfiorano di soli 3 decimi il record assoluto di +42.2°C del luglio 1962.

Sabato 30 luglio è la giornata storica, con una pioggia di record nella regione sudorientale della Russia europea, tra le regioni di Kalmikya e Stavropol.

Questi i ***Nuovi Record Assoluti di Massima***:

Divnoe +44,3°C (tra l’altro ***Nuovo Record Nazionale di Massima***),

Jaskul +44,2°C
Budennovsk +43,8°C
 (nella regione di Staropol, distrutto il +42.2°C del 21 luglio 1962),

Yergeninski +43,6°C

Arzgir e Svetlograd +43,4°C
kharabali +43.2°C
.

Eccezionali le temperature anche a Volgograd che ha distrutto la bellezza di 12 record giornalieri a luglio 2011 di cui uno, il 27 luglio con +41.0°C, è divenuto il *Nuovo Record Mensile di Massima* per la ex Stalingrado, a solo 1 decimi dal record assoluto di +41.1°C dell’1 agosto 2010.

Distrutto il precedente record mensile di +38.9°C del 26 luglio 1966.

Temperature ancor più eccezionali se si pensa che mai, dal dopoguerra, si erano raggiunti i 40°C, mentre nel luglio 2011 sono stati raggiunti in ben 4 giorni consecutivi, tra il 26 e il 29, ed in 8 giorni su 31 si è superato la soglia dei 39°C.

La temperatura media della città russa bagnata dal Volga è stata di +28.4°C*la più alta mai registrata* superando anche lo storico 2010 di 2 decimi è +5.6°C *più alta* rispetto alle medie mensili.

Ancora più impressionante la media delle massime che ha toccato i +35.0°C mentre la media delle minime è stata di +20.4°C.

*Record Mensile di Massima* anche a Krasnodar con +39,5°C il 27 luglioa solo mezzo grado dallo storico record assoluto di +40.0°C del 5 agosto 1936. 

Altre località che hanno stabilito il *Nuovo Record Mensile di Massima* nel luglio 2011:

Yakutsk +38.4 °C (il 17), il precedente era di +38,3 °C del 15 luglio 1942;

e Makhachkala +38.7 °C (il 31), il precedente era di +38.2 °C del 12 luglio 2010.

Nelle seguenti località è stato il *Luglio più Caldo di Sempre* (dall’inizio dei rilevamenti):

A Neryungri: +19,8 °C (+4,0 °C rispetto alle medie mensili), il precedente era +19,2 °C (1954);

Nikolaevsk-on-Amur: +20,4 °C (+3,7 °C rispetto alle medie), il precedente era +19,9 °C (1907);

Khabarovsk: +23.7 °C (+2,3 °C), il precedente era +23,5 °C (1908);

Atyrau: +30.6 °C (+4,1 °C), il precedente era +30.5 °C (2010);

Turkmenbashi: +31.8 °C (+4,0 °C), il precedente era +31,3 °C (1962).

Per pura statistica, la Capitale Mosca ha fatto registrate una temperatura media a luglio 2011 di +23.4°C

contro una media mensile di +18.4°C, rilevando un’anomalia mensile di +5°C.

Comunque rimane un lontano ricordo il 2010 quando si registrarono +26.1°C di temperatura media.

In quest’altre stazioni è stato il *luglio più secco*:

Simferopol: 0,1 mm (0% rispetto alle medie mensili), il precedente era 0,3 mm (2001);

Saratov: 1 mm (2%), il precedente era 3 mm (2001);

Oral: 1 mm (3%), il precedente era 1 mm (1933).

Queste invece le località che hanno registrato il *Nuovo Record di Accumuli a luglio *

Tallinn: 156 mm (+197% rispetto alle medie mensili), precedente 149 mm nel 1978;

Kaliningrad: 213 mm (+288%), precedente 207 mm nel luglio 2007.

Questi i *Nuovi Record di Accumuli Giornalieri a Luglio*:

Petrozavodsk: 64 mm il 22, precedente era 54 mm (1953);

Tallinn: 79 mm il 30, il precedente era di 54 mm del 1953.

Tallinn oltre ad aver fatto registrare il record mensile, con i 79mm,

ha fatto registrare il ***Nuovo Record Assoluto di Accumuli Giornaliero***,

superando il precedente record di 75mm caduti nel settembre 1985.

Dopo i record assoluti come non citare il *Nuovo Record di Agosto di Massima*** a Oymyakon.

Il 2 agosto “il polo del freddo” ha fatto segnare una massima di +33.1°C, distrutto di quasi 2° il precedente record del 6 agosto 1973 con +31.4°C.

Inoltre i +33.1°C sono la *3a Temperatura più Alta mai Registrata a Oymyakon*, dopo i +34.6°C (attuale record assoluto) e i +33.8°C registrati rispettivamente il 28 e il 27 luglio 2010 e facendo scendere dal podio i +33.0° del 29 luglio, sempre del 2010.

La temperatura media di luglio 2011 ad Oymyakon si è chiusa a +18.1°C, a 7 decimi dal luglio più caldo di tutti i tempi (il 2010 con +18.8°C, mentre il più freddo è il 1955 con +11.4°C) e con un’anomalia positiva di +3.7°C.

Situazione che è peggiorata nei primi 8 giorni di agosto:

La temperatura media è al momento di +20.6°C contro una media di +10.2°C risultando +10.4°C più alta rispetto alle medie del periodo (l’agosto più caldo fu’ il 2006 con +13.3°C mentre il più freddo è stato quello del 1970 con +7.5°C).

Nella stessa giornata, *Record di Caldo per Agosto* anche a Ashgabat che ha fatto registrare una massima di +45.7°C, superati i +45.5°C dell’1 agosto 1951 e a solo 1°C dal record assoluto di +46.7°C del 30 giugno 1995.

A questa pagina le temperature medie e le anomalie riscontrate luglio 2011:

Fonti: Pogoda, Maximiliano Herrera, Gsod, ogimet.com

 

About jovi72