Un’eccezionale ondata di calore colpisce, a fine settembre 2011, quasi tutta l’America latina

Come promesso questo post è dedicato all’eccezionale ondata di calore che ha colpito i giorni scorsi l’America latina.

Iniziamo subito dal Brasile con il ***Nuovo Record Assoluto di Massima*** registrato presso la stazione meteorologica di Vera Gleba Celeste, nello stato di Mato Grosso situato nella parte occidentale del Paese,
dove lunedì 26 settembre 2011 la colonnina di mercurio ha raggiunto i +41.2°C.
Superato di 3 decimi il precedente record di +40.8°C del 9 settembre 2008.

La temperatura media delle massime a settembre a Vera Gleba Celeste è di +32.9°C ma non si tratta della più alta, infatti il mese più caldo è ottobre con +35.9°C.

Lo stesso giorno altre stazioni brasiliane hanno superato la soglia dei +38°C e anomalie positive nell’ordine dei +3/+7°C, tra queste:
+40.0°C a Poxoreo Poxoreu, Xavantina +39,5°C, Caxias +39,3°C, Diamantino +39,1°C, Porto Nacional e Pedro Alfonso +38,5°C

***Nuovo Record Assoluto di Massima*** anche nella stazione automatica di Florianonello stato del Piauí situato nella parte nord-orientale del Brasile, il 25 settembre scorso si sono raggiunti i +42.0°C.
Superato di 2 decimi il record di +41.8°C del 2005. In questo caso è proprio settembre il mese più caldo con una media delle massime di +36.2°C, tra le più alte dell’intero territorio brasiliano.

Sotto le mappe relative alla temperatura massima e l’umidità relativa media per il mese di settembre:

 

Non va meglio nel resto del SudAmerica


Bolivia, martedì 27 settembre *Record Assoluto di Massima Eguagliato* a San Jose de Chiquitos, piccolo villaggio gesuita nel dipartimento di Santa Cruz, dove si sono raggiunti i +41.0°C.
Precedentemente i +41.0°C sono stati raggiunti nell’ottobre 1963 e nel novembre 1995.


Sempre il 27 settembre 2011, vicino al Record Assoluto di Massima anche l’Aeroporto Internazionale Viru Viru di Santa Cruz dove sono raggiunti i +38.3°C a solo 5 decimi dal record di +38.8°C dell’ottobre 1999. 


Nella stessa Bolivia da evidenziare i +43.6°C raggiunti mercoledì 28 settembre 2011 dalla solita Villamontes che costituiscono la *Temperatura Più Alta di Settembre 2011 per L’Emisfero Meridionale* e il *Primato Stagionale dell’Emisfero Meridionale* dall’inizio della primavera australe.

Infine, sopra i +40°C, mercoledì 28 settembre, anche in Argentina e in Paraguay.
Nella “celeste” le località che sono salite sopra la soglia psicologica degli anta sono state Tartagal con +40.2°C e Catamarca con +40,0°C mentre in Paraguay si è distinta Mariscal Estigarribia con +40°C netti.

About jovi72